Chi siamo ? - Ospizio del Piccolo San Bernardo
1826
page-template-default,page,page-id-1826,bridge-core-2.2.8,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-21.5,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.7.0,vc_responsive
 

Chi siamo ?

Associazione del Piccolo San Bernardo

L’associazione ringrazia tutti coloro che hanno contribuito alle foto di questo Web site, e in particolare René MUGNIER e Jean-Luc PENNA.

La sua origine

L’associazione è stata creata nel 1993 per opporsi alla demolizione dell’edificio dell’ospizio.

È un’organizzazione non-profit, disciplinata dalla legge francese del 1º luglio 1901.

È gestita da un consiglio di amministrazione, i cui membri sono tutti volontari.

La Regione Alvernia-Rodano-Alpi, il Consiglio Generale della Savoia, la Comunità di Comuni dell’Alta Tarantasia (CCHT), i comuni di Séez e della Thuile, nonché un rappresentante della società civile valdostana sono membri di diritto del consiglio di amministrazione.

È stata ufficialmente registrata alla Gazzetta Ufficiale francese del 27/07/1994.

I suoi obiettivi

  • Restauro dell’edificio dell’ospizio
  • Riunire e coordinare le iniziative pubbliche e private
  • Cercare di ottenere i finanziamenti necessari
  • Partecipare alla nuova vita dell’edificio ristrutturato

Le sue azioni

  • L’associazione ha elaborato e difeso il progetto di restauro nel 1993, in stretta cooperazione con le amministrazioni locali e i rappresentanti politici, all’epoca : Michel Barnier, presidente del consiglio generale della Savoia e del SIVOM di Alta Tarantasia ; Pino Vauterin, sindaco di La Thuile ; Olivier Arpin, sindaco di Séez.
  • Ha partecipato alla prima fase dei lavori.
  • Ha partecipato al funzionamento, all’animazione e alla promozione dell’edificio ristrutturato. (Esempio : gestiva l’Info Point nel 1995 e nel 1996)
  • Il suo contributo finanziario al progetto è stato di 150 000 € per un importo totale di 2 300 000 €.
  • Ha vinto per le sue azioni il premio “Savoie Tradition Vivante” nel 1998 e il premio “Saint-Bernard” nel 2004.
  • Si è occupata di realizzare e finanziare il luogo spirituale, parte integrante del progetto iniziale.

Le sue risorse finanziarie

  • I contributi dei suoi membri
  • Le vendite delle opere publicate (brochure, opuscoli, schede escursionistiche).
  • La partecipazione dei suoi Partner (sponsor, mecenati, varie donazioni…).

(L’associazione è stata riconosciuta di interesse generale dal maggio 1999. Le partecipazioni finanziarie sono deducibili dalle tasse.)

Le sue ambizioni

Per quanto riguarda il prossimo futuro essa vuole :

  • Continuare a coinvolgersi pienamente nel funzionamento e l’animazione della parte ristrutturata dell’edificio, aperta al publico ;
  • Creare una biblioteca nella parte dell’alloggio ;
  • Partecipare all’animazione globale del colle del Piccolo San Bernardo ;
  • Partecipare alla riflessione sul futuro della parte dell’edificio che non è ancora ristrutturata ;
  • Creare e sviluppare il sito web dedicato all’ospizio.

Aderire all’Associazione del Piccolo San Bernardo

 

 

Scarica il modulo di adesione e per la donazione qui, stampalo, e una volta completato, invialo al seguente indirizzo postale : « Association du petit Saint Bernard, 8 rue St Pierre, 73700 SEEZ ». Tariffa di adesione : 20€.

Association du Petit-Saint-Bernard   8 rue Saint-Pierre 73700 SEEZ

Associazione legge 1901 –JO del 20.07.1994- riconosciuta di interesse generale

CCP  273390W Grenoble