L'ospizio oggi - Ospizio del Piccolo San Bernardo
1615
page-template-default,page,page-id-1615,bridge-core-2.2.8,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-21.5,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.4.1,vc_responsive
 

L’ospizio oggi

Vieni a visitare l’ospizio

L’edificio è come un vero transatlantico di nevi : imponente, vasto, e il suo aspetto massiccio. Si estende geograficamente lungo l’asse del colle per una cinquantina di metri, e di conseguenza i venti hanno meno intensità nonostante i 5 piani.

Ospizio San Bernardo

I vari piani dell’ospizio

Piano terra

L’ospizio presenta un’entrata al piano terra al lato Sud, accessibile ai disabili, che permette di accedere dalla hall alla sala delle mostre temporanee in cui ogni anno viene presentata una nuova mostra.

A questo stesso livello ci sono : le toilette, l’accesso all’ascensore e l’accesso al retro dell’edificio e del grande parcheggio.

Primo piano

Su questo piano si può entrare direttamente all’Info Point istituito dalla comunità dei comuni dell’Alta Tarantasia (CCHT in francese).

Questo piano si può anche accedere tramite una scala esterna sulla facciata est, che da sulla strada provinciale 90. 

È qui che 3 receptionist accolgono i pellegrini, gli escursionisti, i giramondo, i ciclisti e motociclisti, tutte le persone felici di fare una sosta al passo e l’ospizio del Piccolo San Bernardo.
Si tratta di un servizio di accoglienza e di informazione sul colle e dintorni, e su tutta l’Alta Tarantasia e la valle d’Aosta. Si possono trovare vari libri, mappe, tutte le informazioni per godersi la visita.

Adiacente all’Info Point si trova uno spazio museografico interattivo, che da uno sguardo retrospettivo della storia dei luoghi e dell’ambiente, dall’antichità fino ai nostri giorni. Da non perdere …. !!! 

Info point

L’Info Point e l’esposizione permanente sono aperti tutti i giorni. 

 

Aperti dal 15 Gugnio al 20 Settembre

 

Accoglienza bilingue francese ed italiano

Orari

Giugno & Settembre
10:30 - 16:30
Luglio & Agosto
10 - 18

Secondo piano

Salendo un altro piano, si trova il piano dei alloggi dell’ospizio che si presenta come segue : Camera 1 (2 posti letto disabili), camera 2 (4 posti letto), camera 3 (5 posti letto), camera 5 (8 posti letto), camera 6 (5 posti letto), camera 7 (6 posti letto). In totale, l’ostello è composto da 30 posti letto.  

Disabili

2 letti separati

WC

Doccia

2 letti a castello

Doccia

2 letti a castello

1 letto singolo

Doccia

4 letti a castello

2 doccie

1 letto a castello

3 letti singoli

WC

Doccia

2 letti a castello

2 letti singoli

WC

Doccia

Terzo piano

Su questo piano si trova il ristorante : una sala da pranzo di 30 posti con cucina ed un piccolo bar

Sullo stesso piano si trova una grande sala denominata “Espace Européen (Spazio Europeo), che funge da sala di riunioni, banchetti, esposizioni, attività culturali. Offre una bella vista sulla valle di Séez. La sala è grande e presenta una buona acustica. Contattaci se desideri affittarla.

Espace Européen, sala di riunione e di attività
Sala da pranzo dell’ospizio nel 1900

Quarto piano

Questo piano presenta una piattaforma aperta in cui numerosi dipinti dell’ospizio narrano i lavori avviati sull’edificio devastato dalla seconda guerra mondiale.

Sulla sinistra di questo piano si trova il luogo di raccoglimento allestito dall’associazione del Piccolo San Bernardo. 

La statua di San Bernardo in legno policromo è esposta. Questa statua fu trovata da un soldato francese nelle rovine dell’ospizio dopo la guerra, e fu poi consegnata al parroco di Séez con il desiderio di riportarla in questo importante punto di riferimento della cristianità, dove ognuno può raccogliersi, meditare, pregare.

Quinto piano & terrazza

All’ultimo piano si trova la torre meteo, alta 8 m. Nel 1922 fu aggiunta all’ospizio ma è nel 1869 che il primo osservatorio meteorologico fu costruito.

 

Uno spazio museografico molto interessante sul meteo, i venti, la neve, i ghiacciai, aiuta a capire tutti quegli elementi che possono scatenarsi sull’ospizio, specialmente in inverno.

 

In cima a questa torre, una piccola terrazza offre una magnifica vista su tutta la valle della Tarantasia e sulla valle d’Aosta.